Castello Nuovo Di Duino

Castello Friuli Venezia Giulia, Trieste - Duino-aurisina

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di Duino è la storica dimora privata dei Principi von Thurm und Taxis. Si trova su un promontorio roccioso a strapiombo sul mare, da dove gode di un meraviglioso panorama che da sul golfo di Trieste. Fa parte del comune di Duino-Aurisina, in provincia di Trieste. Il castello dal 2003 accoglie i visitatori  per ammirare le sue stanze, terrazze e saloni ricchi di splendidi arredi e opere d'arte che raccontano la storia e la cultura del territorio.

Attraverso il grande parco con i suoi viali ricchi di statue e reperti archeologici, di terrazze aperte sull'immensità del mare si accede anche al bunker costruito durante la seconda guerra mondiale che, in seguito ad un'opera di restauro, è stato trasformato in un mini-museo con cimeli d'epoca che sono esposti in una grande sala scavata a 18 metri di profondità.

il Castello di Duino è sempre più considerato la location ideale per mostre, concerti, congressi, set cinematografici.

Comprende due castelli: uno a strapiombo sul mare costruito sulle rovine di quello più antico, che la tradizione vuole dedicato al dio Sole e l'altro il Castello nuovo di Duino Aurisina, di cui sono visitabili ben 18 sale e si trovano anche un bookshop ed uno snack bar.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

autostrada A4 venezia-Trieste, uscita Duino, segue Ss. 14 Monfalcone-Trieste

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Le origini del castello risalgono all'epoca classica quando i romani vi costruirono una torre, di cui sono ancora visibili i resti.

Fu edificato nel 1389 da Ugone di Duino, capitano di Trieste, sui resti del Castelvecchio risalente al X secolo, di cui si trovano ancora le rovine.

Alla morte di Ugone, il castello andò in eredità a Ramberto di Walsee, fratello della prima moglie, che ne curò l'ultimazione nei primi decenni del 1400. Passò poi agli Asburgo che lo diedero a varie famiglie nobili tedesche e italiane e per ultima alla famiglia Hofer von Hoenfels il cui ultimo discendente, Matthaeus, morì nel 1587 lasciandolo a sua volta in eredità alle uniche due figlie femmine, Ludovika e Maria Clara Orsa.

Entrambe furono spose, una dopo la morte dell\'altra, del conte Raimondo della Torre di Valsassina che assunse anche il cognome Hofer, adattato poi in lingua tedesca a von Thurn-Hofer und Valsassina. Il castello restò così ininterrottamente ai von Thurn-Hofer und Valsassina per oltre 250 anni.

Nel 1849 la contessa Theresa von Thurn-Hofer und Valsassina, ultima discendente diretta dei Della Torre di Valsassina ed erede del castello duinese, sposò il principe Egon zu Hohenlohe-Waldenburg-Schilligsfürst dal quale ebbe sei figli.

La quarta figlia, Maria, andò sposa a sua volta nel 1875 a Venezia del principe Alexander von Thurn und Taxis, a sua volta lontano discendente dei Della Torre e figlio di Hugo Maximilian del ramo cadetto Thurn und Taxis-Lautschin-Bohemia, portando in dote il castello.

Da loro nacque nel 1881 Alexander che ereditò a sua volta il castello; creato primo Duca di Castel Duino dal Re d'Italia Vittorio Emanuele III di Savoia, si fece chiamare con il cognome italianizzato Della Torre e Tasso duchi di Castel Duino, dove ancora oggi la famiglia abita.

La storia del casato Thurn und Taxis è legata alla gestione dei servizi postali, attività svolta in diversi stati europei dal 1400 in poi, per più di 350 anni.

La ricchezza di storia del castello si intreccia con la storia degli illustri ospiti che sono stati accolti nelle sue sontuose stanze nel corso dei secoli, ricordiamo tra tutti: Johann Strauss, Franz Liszt, Mark Twain, Paul Valéry, Gabriele D'Annunzio, Hugo von Hofmannsthal, Rainer Maria Rilke, che qui compose le sue famose "Elegie", Eugène Ionesco e Karl Popper, oltre a numerosi nobili e regnanti del presente e del passato. A ricordo delle Elegie di Rilke è stato intitolato al poeta anche un sentiero panoramico.

 

Indirizzo: Via Duino

Facilities

Sposati in questo castello