Castello Di Santa Cristina

Castello Lazio, Viterbo - Grotte Di Castro

Prenota


Descrizione

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

In posizione strategica tra Lazio, Umbria e Toscana, tra il Monte Amiata e il Lago di Bolsena sorge il Castello di S. Cristina, nei pressi di Grotte di Castro in provincia di Viterbo. Immerso nel verde dei boschi della tenuta, adagiato su una collina di roccia tufacea, spicca il Castello del XVII secolo.

Il Castello di S. Cristina ha ospitato nel passato illustri prelati, come il Cardinale Prospero Caterini, importante consigliere di Papa Pio IX e figura insigne durante il risorgimento nel passaggio dallo stato della chiesa al regno d’Italia.

Infatti durante il 1848 a seguito della cacciata del papa da Roma ad opera dei rivoltosi guidati dal triumvirato Mazzini-Armellini-Saffi ,Pio IX fuggi da Roma e si rifugiò a Gaeta sotto la protezione del Re di Napoli .Intanto il cardinale Caterini fu incaricato dal papa stesso di salvare il tesoro di S.Pietro con importanti documenti .

Allora il cardinale Caterini con dei carri effettuò il trasporto dei valori fino al suo possedimento di S.Cristina ,per poi raggiungere il papa a Gaeta via mare dopo una sosta in Corsica .

Nel 1848 il Cardinale si stabilì definitivamente nella tenuta, che gia’ era tranquilla residenza estiva di tutta la nobile famiglia Caterini nonche’ tenuta di caccia. Nei secoli la storia della famiglia Caterini si intreccia spesso con quella della famiglia Pacelli, entrambe originarie di Onano.

L’aria salubre dell’Alta Tuscia già all’epoca veniva consigliata per le persone deboli di salute. Fu così che Eugenio Pacelli, durante le sue vacanze estive da giovane seminarista, venne spesso a trascorrere il suo tempo libero in compagnia dei parenti Pacelli e Caterini.

 

Indirizzo: Località Santa Cristina

Facilities

Sposati in questo castello