Castello Spinola Di Campo Ligure

Castello Liguria, Genova - Campo Ligure

Epoca
IX Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il castello è situato in posizione panoramica, dalla sua torre si gode la vista del paese e delle valli di Stura, Ponzema e Langassino. La parte esterna ha una forma esagonale, risale probabilmente al medioevo tra il XII e il XIII secolo, mentre la torre si pensa sia stata ricostruita dopo il Medioevo sui resti di una torre più antica.

Nel 1310 furono costruite nuove mura di cinta insieme a tre torri cilindriche che nel XV secolo furono dotate di una base a scarpa e di aperture per il fuoco. Furono anche costruiti diversi passaggi sotterranei e in modi da collegare il castello al borgo di Campo. Dei tre principali corpi di fabbrica soltanto quella più ad est è ben conservata, quella a sud è stata trasformata in seguito in abitazione privata, mentre la parte a nord è stata distrutta.

La torre, alta più di ventidue metri, è la parte più antica e presenta un diametro di quasi sei metri. La muratura è in ciottoli fluviali, pietre e mattoni disposti secondo una linea elicoidale. Grossi conci squadrati e bugnati si ritrovano, invece, negli spigoli esterni della cinta muraria esagonale, che racchiude la torre.

Il recinto esterno è a forma pentagonale con torri su tre vertici di sei metri di diametro Alcuni ambienti sono adibiti a riunioni ed esposizioni ad es. per iniziativa della pubblica amministrazione e l’importante contributo del Commendatore Pietro Carlo Bosio, esperto collezionista, è sorto il Museo della filigrana, mentre nello spazio racchiuso dalla cinta pentagonale vengono eseguiti concerti e spettacoli all'aperto.  

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

è facilmente raggiungibile tramite la Statale del Turchino, l'autostrada "A26" Genova-Alessandria

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

L'antico Castello Spinola a Campo Ligure risale probabilmente  attorno all'anno Mille, e fu fin dal principio una fortezza.

Fu pesantemente danneggiato durante l'assedio fra il 1225 e il 1273 a causa dell'aspra lotta fra il comune di Genova e i marchesi Del Bosco. La famiglia Spinola, signori del feudo, decisero di abitarlo per sfruttare la sua posizione strategica che garantiva un maggior controllo del borgo e dei territori circostanti come la Valle Stura.

A causa degli eventi rivoluzionari del XVIII secolo il castello fu abbandonato dagli Spinola e cominciò un periodo di decadenza. Nel 1693 gli Spinola del ramo S. Luca, signori di Campoligure asportarono pietre, per edificare il palazzo marchionale; nel 1753, ne andò in rovina il tetto; durante l'invasione napoleonica fu incendiato dall'esercito francese. Nel 1986 divenne proprietà del Comune di Campo Ligure.

 

Indirizzo:

Facilities