Castello Di Borgo Fornari

Castello Liguria, Genova - Ronco Scrivia

Epoca
XII Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Posto su di un'altura a 340 metri sul livello del mare, quasi a sorvegliare dall'alto l'innesto tra la via del fondovalle e quella che conduceva a Voltaggio, il Castello di Borgo Fornari rappresenta una delle più alte espressioni della vita feudale nel territorio dell'intera Valle Scrivia.

La fortezza ebbe funzioni preminenti sugli altri castelli della zona e per lungo tempo venne considerato il castello dell'Alta Valle Scrivia per antonomasia. Particolarmente curiosa è la torre a pianta semicircolare, di costruzione forse più antica rispetto alla struttura circostante. Non è da escludere che si tratti di una porzione residua di una prima costruzione originaria, forse ridotta per concedere spazio all'edificio attuale.

Nonostante i danni causati dal trascorrere dei secoli e le numerose trasformazioni, la fortezza di Borgo Fornari mostra alcune peculiarità che la rendono estremamente interessante e certamente unica tra i numerosi castelli della Valle Scrivia. Tra questi l'utilizzo di materiali differenti: la pietra per il basamento e per pochi elementi elevati ed il mattone, per livelli superiori.

Il corpo posto più a valle è quello meglio conservato, probabilmente destinato alla guarnigione, e si affaccia su un cortile protetto da muratura. E proprio in questa zona, in una piccola porzione di terreno (superficie di 6 metri x 3) nella corte centrale dell'edificio, è stata svolta la campagna di scavi archeologici sotto la direzione dell'Istituto di Archeologia Sperimentale di Genova, tra l'1 e il 24 luglio 2005.

Il Castello di Borgo Fornari è stato inaugurato il 14 Giugno 2008 dopo alcuni anni di restauro. I locali interni sono stati oggi ristrutturati per permettere l’allestimento di un polo museale, di laboratori e di aule didattiche. Inoltre sono stati risistemati i sentieri di accesso e il parco boschivo circostante. Il Castello di Borgo Fornari è diventato così sede ideale per eventi, conferenze e momenti di formazione.

All’interno è stato allestito un percorso didattico sulla vita quotidiana medievale. Attraverso l’ausilio di documenti, fonti letterarie e iconografiche coeve alle varie fasi di vita del Castello e grazie ad una serie di diorami, che ricostruiscono scene di vita quotidiana, si è ricreata all’interno della struttura l’atmosfera medievale.

Le attività didattiche organizzate al castello hanno lo scopo di sviluppare occasioni di approfondimento su argomenti strettamente connessi con la cultura medioevale, archeologica, storica e naturalistica. I laboratori sono realizzati sia per un pubblico scolastico che per un pubblico adulto. Le attività sono articolate secondo le diverse fasce di età e prevedono una fase teorica e una di sperimentazione, nonché giochi e animazioni.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Autostrada A7 (Genova - Milano) uscita Busalla o Ronco Scrivia.

E’ raggiungibile seguendo per 10 minuti un sentiero nel bosco adiacente la stazione ferroviaria di Borgo Fornari.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Fu costruito probabilmente nel 1100 lungo una delle vie che nel Medioevo conducevano da Genova ai ricchi mercati della Pianura Padana.

Secondo alcune fonti la sua edificazione fu voluta dalla famiglia dei Fornari, originari di Genova da cui deriverà la denominazione del paese già sede di una contemporanea pieve dedicata a santa Maria Assunta. In seguito la proprietà passò alla nobile famiglia genovese degli Spinola che qui soggiornò.

Pochi anni dopo dal passaggio di proprietà il castello fu al centro di contrasti tra le due famiglie Spinola e Doria. Nel XV secolo la fortezza fu nuovamente teatro di scontro tra gli Spinola e la Repubblica di Genova. Filippo Maria Visconti, alleato dei primi, riuscì ad ottenere il possesso della fortezza che consegnò, come stabilito negli accordi di pace del maggio 1419, a papa Martino V.

Alcuni testi testimoniano la sosta presso il castello dei re di Francia Luigi XII nel 1506, Carlo V, Francesco I nel 1525, Filippo II di Savoia e Massimiliano II del Sacro Romano Impero nel 1551.

 

Indirizzo: Località Borgo Fornari

Facilities