Castello Di San Giorgio Di Mantova

Castello Lombardia, Mantova - Mantova

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello San Giorgio, fortezza militare e lustro della potenza dei Gonzaga di Mantova, fu costruito nel 1395 da Bartolino da Novara. La sua posizione presso l'entrata del ponte fu determinata da ragioni di sicurezza e per essere un punto di avvistamento sull'intero bacino lacustre, rifugio sicuro in caso di tumulti popolari. Esso presenta una pianta quadrata, con quattro torri angolari e controtorri che difendono le tre porte di ingresso dotate di ponti levatoi. Fu integrato presto nel più ampio Palazzo Ducale. L'elegante portico rinascimentale fu realizzato dall'architetto fiorentino Luca Fancelli

Nel castello si possono ammirare sontuose sale come la Sala degli Stemmi accanto al Salone degli Affreschi dove si trovano raccolte grottesche di mostri e centauri, tipici del gusto del Mantegna, la Sala delle Sigle, camera nuziale di Isabella dalle volte a crociera tapezzate dai monogrammi "F" e "IS" di Francesco e Isabella, la Sala del Fregio dove si intrecciano fogliami e volute d'oro su un fondo azzurro, la Sala dei Soli, decorata con motivi vegetali e due soli al centro e la famosissima Camera degli Sposi meta di illustri visitatori quali Lucrezia Borgia, il duca D'Este e tanti altri. Detta anche Camera Picta è stata interamante affrescata dal Mantegna tra il 1465 e 1474 si trova nel torrione nord-est del Castello di San Giorgio. Conosciuta sin dal rinascimento come “la più bella camera del mondo” presenta sulla parete del camino e su quella adiacente le rappresentazioni della famiglia del Marchese Ludovico insieme per una cerimonia e l'Incontro del Marchese Ludovico col figlio Francesco cardinale. Al centro del soffitto si apre un occhio di cielo, un'apertura illusionistica verso il cielo, racchiuso da una balaustra attorno la quale sonno raffigurati puttini, fanciulle, un negro e un pavone blu.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Arrivando dal casello autostradale Mantova Nord seguire indicazioni Mantova Centro e poi Castello

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Costruito alla fine del XIV secolo, è sempre stato proprietà e gloria della famiglia Gonzaga, grande centro culturale ed artistico nella Mantova rinascimentale

Tra le sale più famose ed ammirate del Castello di San Giorgio ricordiamo la Camera degli Sposi, affrescata da Andrea Mantegna tra il 1465 e il 1474.

Il Castello di San Giorgio fu per lunghi anni la residenza di Isabella d'Este, moglie di Francesco Gonzaga, tra le più celebri nobildonne del Rinascimento.

Col suo mecenatismo Isabella d'Este si circondò di numerosi artisti e umanisti dell'epoca, quali Andrea Mantegna, il Perugino, Leonardo da Vinci, Ludovico Ariosto e Baldassarre Castiglione, facendo di Mantova una delle maggiori corti europee centro di grandi produzioni artisciche e letterarie.

 

Indirizzo: Pizza Castello, Palazzo Ducale

Facilities