Castello Visconteo Di Abbiategrasso

Castello Lombardia, Milano - Abbiategrasso

Epoca
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Regione

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello Visconteo di Abbiategrasso è situato in un punto di importanza strategica perchè in asse con il Naviglio Grande e con la strada di collegamento Milano-Vigevano.

La struttura è a pianta quadrangolare, con quattro torri negli angoli, circondata da un fossato, dotata anche di un elegante cortile porticato in stile. Malgrado questo il castello porta i segni dei numerosi interventi che si sono susseguiti nel corso dei secoli e lo hanno molto trasformato rispetto alla struttura originaria. Negli interni si possono ancora ammirare gli affreschi risalenti alle varie epoche in cui è stato utilizzato e abitato.

Attualmente è Sede della Biblioteca Civica di Abbiategrasso e della Fondazione per la promozione turistica dell'Abbiatense, nonchè sede privilegiata di incontri, mostre, seminari, rappresentazioni teatrali e iniziative sociali e culturali di diversa natura.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Partendo
- da nord: autostrada A4 Milano-Torino uscita Boffalora
- da sud: statale 526 da Pavia collegata con la A7 Milano-Genova
- da Milano: statale 494 che si stacca dalla Tangenziale Ovest di Milano all'uscita Lorenteggio

Recensioni

0 recensioni della community

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

La prima attestazione dell'esistenza del castello si ha in un documento del 1304, per questo si stima abbia avuto origine nel duecento. Venne costruito secondo l'assetto attuale solo nel 1382 da Gian Galeazzo Visconti e migliorato dopo il 1438 da Filippo Maria Visconti. Con i Visconti fu anche restaurato e affrescato. Grazie ai loro interventi acquisì quello stile rinascimentale che lo fece assomigliare sempre più ad una residenza signorile anzicchè ad una fortezza militare.

Svolse comunque anche un ruolo importante dal punto di vista difensivo per il Ducato di Milano per tutto il XV secolo sino al 1635. A partire dal 1668 per ordine del Governatore di Milano si cominciò a smantellarlo per impedire che esso cadesse in mano francese nella contingenza degli scontri per il predominio nei territori padani.

Successivamente divenne una residenza privata sino al 1865 quando fu adibito a scuola e poi divenne sede di alcune associazioni del territorio abbiatense.

A partire dal 1995 la struttura, completamente restaurata e recuperati gli antichi affreschi e i graffiti ha cominciato ad ospitare la biblioteca civica intitolata a "Romeo Brambilla".

 

Indirizzo: Piazza Castello

Facilities