Castello Visconteo Di Pavia

Castello Lombardia, Pavia - Pavia

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Tipico esempio di architettura rinascimentale, il castello Visconteo Di Pavia ha pianta quadrata con dei torrioni angolari. All'interno comprende un elegante cortile, con un portico sostenuto da colonne in pietra, all'interno del quale si svolgono in estate interessanti eventi culturali e musicali.

Dopo lo smantellamento degli edifici militari vicino al castello, all'inizio del '700 vennero realizzati il giardino e i viali alberati che oggi circondano il maniero. All'esterno presenta  bellissime finestre dell'epoca, mentre la parte alta dei merli ghibellini è stata rifatta.

La torre di sinistra è chiamata "della Biblioteca" perché era sede della biblioteca in cui lavorò Francesco Petrarca per la sistemazione e presentazione di preziosi libri scritti a mano. La torre di destra è detta "delle Reliquie" perché nella Cappella Ducale venivano conservate le reliquie dei Santi che molto spesso i Nobili ospitati nel castello portavano ai Duchi.

Una delle torri abbattute era chiamata "degli specchi" perché in essa le Dame usavano usare gli specchi prima di essere ricevute dai Duchi; l'altra era "la lunga dimora".

Nel 1495 Ludovico il Moro, appena divenuto Duca, chiamò a decorare le sale del Castello Leonardo da Vinci e il Bramante: Leonardo fece dipingere i saloni in color azzurro cielo e li decorò con delle stelle in oro zecchino. I saloni sono attualmente sede dei Musei del Risorgimento e Gallico Romano.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La principale via di accesso è costituita dalla statale 461 del Passo del Penice, che da Voghera risale la Valle Stàffora. Da qui verso Val di Nizza oppure verso Varzi.
I caselli autostradali più vicini sono quelli di Casei Gerola (36 km) sulla A7 Milano-Genova e di Voghera (32 km) o Casteggio (40 km) sulla A21 Torino-Brescia.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Il castello visconteo di Pavia fu costruito tra il 1360 e il 1365 da Galeazzo II Visconti, per essere utilizzato soprattutto come residenza privata piu' che fortificazione difensiva. La residenza signorile divenne ben presto un elegante esempio di architettura rinascimentale.

Tra le vicende più memorabili che riguardano il castello ha un certo peso l'ospitalità riservata a Francesco Petrarca che fu invitato e ricevuto da Gian Galeazzo Visconti nella seconda meta' del Trecento Il grande poeta ebbe il compito di occuparsi della ricchissima biblioteca i cui libri oggi sono oggi purtroppo andati dispersi.

Attualmente il castello e' sede dei musei civici e in estate nel suo bellissimo cortile si tengono numerose iniziative culturali, come concerti e piece teatrali.

 

Indirizzo: Piazza Castello

Facilities