Castello Svevo Di Bari

Castello Puglia, Bari - Bari

Epoca
XII Secolo
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Regione

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Il Castello di Bari, storicamente attribuito a Ruggero il Normanno, è del 1131; sorge su preesistenti strutture abitative di epoca bizantina.
Federico II di Svevia tra il 1233 ed il 1240 recuperò all'uso il castello danneggiato da Guglielmo il Malo (1256) utilizzando il precedente impianto e la superstite struttura della cinta esterna e delle torri. Durante il periodo Angioino per volere di Carlo I vennero eseguiti importanti lavori di restauro ad opera dei protomagistri Pietro d'Angincourt e Giovanni di Toul.
Nel '500 sotto Isabella d'Aragona e sua figlia Bona Sforza, fu costruita la cinta bastionata e sistemato il cortile centrale, con la scalinata a doppia rampa. Nell'ottocento il castello fu utilizzato come carcere e successivamente come caserma.
Attualmente è sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici della Puglia. Alcune sale sono destinate a Gipsoteca ed altre ospitano mostre temporanee.

 

Indirizzo: Piazza Federico II di Svevia

Facilities



Non ci sono al momento strutture segnalate dove mangiare