Castello Guarini Di Poggiardo

Castello Puglia, Lecce - Poggiardo

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Condividi

Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Ubicato al centro del paese ed esattamente in Piazza Umberto I°, il Castello Guarini fu eretto, almeno la parte più antica, non oltre la metà del XIV sec..
Di proprietà di Marco Antonio Guarini di Lecce era descritto in questo modo : " E' terra con mura e fossato, con castello all'entrata, con cento fuochi (.); ha due miglia di territorio ed è terra fertile di vino. Olio e frumento; sta in una bella pianura. Possiede due appezzamenti: uno seminativo si chiama Soraniello, l'altro posseduto in parte si chiama Ortelle, ambedue congiunti e contigui al Poggiardo"
L'ultimo Guarini vissuto nel palazzo fu il Duca Francesco Antonio con la moglie (1879).
Per qualche periodo mobili, tele, quadri e suppellettili rimasero al loro posto per la gioia dei visitatori. In seguito a causa di deprecabili furti tutto fu trasferito a Lecce nella Villa delle Tre Colline di proprietà dei Guarini.
Nel castello vi era un oratorio o cappella provata, in cui per privilegio concesso dalla Santa Sede si celebrava la messa nei giorni festivi e in altri feriali per tutti quelli che ci abitavano. Il fossato corrispondente fu recintato e convertito in "giardinetto d'agrumi" e attorno all'antica fortezza sorsero altri corpi di fabbrica.
Le trasformazioni più vistose si ebbero lungo il secolo scorso. Il "giardinetto d'agrumi" prospiciente sulla Piazza Umberto I° cedette il posto alla costruzione di vari ambienti a piano terra, supportanti l'ampio ed arioso terrazzo, quasi sempre dati in locazione.
Oggi il Castello è in fase di ristrutturazione.

 

Indirizzo: Piazza Umberto I

Facilities