Castello Di Delia

Castello Sicilia, Caltanissetta - Delia

Epoca
XI Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Pubblica

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di Delia è costruito su una serra calcarea nell'area meridionale della valle del Salso ed è ubicato a circa 1 chilometro dall'attuale abitato di Delia. Lo sperone roccioso sul quale è costruito costituisce il basamento naturale della struttura muraria. Numerose cavità naturali sono state utilizzate come pozzi e cisterne per la conservazione di liquidi e aridi e, cessata la fase d'utilizzo del castello, sono state riempite con materiali da costruzione e manufatti ceramici in disuso.

La sua posizione, elevata rispetto all'ambiente circostante, permetteva il controllo della sottostante vallata del torrente Gibbosi e della vicina via di comunicazione tra Agrigento e Catania.

Si individuano quattro livelli, il primo dei quali non ha altezza costante ma segue il pendio naturale con quote più basse a nord. Il livello si mantiene più o meno omogeneo a sud e nel settore occidentale, dove sono stati individuati due ampi vani, presumibilmente di servizio, posti su due piani differenti e collegati da una porta della quale restano gli stipiti.

L'ingresso, coperto con volta a botte archiacuta, è ubicato nella parte orientale. Il secondo livello è quello del piano posto sopra la volta d'ingresso. A quota del terzo, a nord, si conserva l'unico ambiente coperto del castello, nel quale si aprono cinque feritoie: due ad occidente e tre ad oriente; il vano è concluso da una volta a sesto acuto.

L'ultimo livello è caratterizzato sul fronte meridionale da un camminamento merlato che conduce ad un ambiente absidato; a nord sono visibili i resti della torre nella quale si aprono verso occidente quattro finestre.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Rosetta

  • 04/01/2011

come altri manieri sparsi per l'isola anche questo di Delia emana fascino che ti fa provare intense emozioni e ti fanno rivivere immagini solamente sognate

Storia

Delia, il cui nome in arabo significa vigna, è un paese agricolo posto su una piccola altura contornata da terre fertili nelle quali viene coltivata, tra le altre piante, la vite.

Il centro abitato fu fondato da Don Gaspare Lucchese nel 1622 dopo aver ottenuto l'autorizzazione edificandi et populandi nel 1597 da Filippo II (1527-1598), re di Spagna.

A ovest del paese, su di un colle aspro e irto di rocce calcaree, si trovano i ruderi di un castello medievale, detto il Castellaccio.

La data della sua costruzione non è certa e sembra sia stato modificato e reso più ampio dagli Aragonesi che dall'XI secolo al 1469 dominarono la Sicilia.
Il castello, sicuramente imponente per dimensioni e architettura, era in una posizione strategica essendo l'ultima opera militare di fortificazione a difesa del territorio sulla strada che collegava Catania a Agrigento.

Nella storia della fortezza si trovano episodi importanti legati a eventi che sconvolsero un'epoca: il castello fu infatti protagonista delle vicende dei Vespri Siciliani.

 

Indirizzo: Contrada Castello

Facilities