Castello Aragonese Di Piazza Armerina

Castello Sicilia, Enna - Piazza Armerina

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di Piazza Armerina si trova sul versante meridionale del colle Mira, a sud-ovest dell'antico nucleo medioevale della citta. Il prospetto settentrionale delimita l'area della piazza castello dove si trovano numerosi edifici di rilievo architettonico; i fronti meridionale ed occidentale sono inseriti nell'abitato circostante; il prospetto orientale si affaccia sul declivio del colle in posizione dominante rispetto all'abitato sottostante.

La regolarità dell'impianto planimetrico, si riflette nella configurazione volumetrica unitaria di un blocco parallelepipedo con quattro torri angolari posto su un terrapieno scarpato. Il complesso consta di due corpi longitudinali uniti trasversalmente; il corpo meridionale ha una profondità inferiore di quello opposto che presenta una serie di ambienti in successione, alcuni dei quali risultano oggi privi di copertura; al corpo meridionale, inoltre, sono state addossate delle superfetazioni da mettere in relazione con l'uso carcerario.

Nel prospetto meridionale, in cui si individuano numerosi interventi di epoca successiva alla fondazione, si trova l'unico accesso al castello. Alcuni studiosi ipotizzano l'esistenza di altri ingressi e posterle di cui però non sembra sussistere traccia. Gli altri prospetti, più compatti, sottolineano il carattere difensivo della costruzione. Le superfici murarie si presentano lineari, realizzate con conci di pietra disposti per ricorsi regolari e prive di apparati decorativi.

Il complesso si trova oggi in cattivo stato di conservazione e necessita di interventi di restauro.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Le origini del castello non sono documentate; I'analisi stilistica e tecnico-costruttiva suggerisce però che esso sia stato costruito nel XIV secolo. Nigrelli, sulla scorta di Amico, ne attribuisce l'erezione a re Martino I e la colloca tra il 1392 e il 1396.

Non si è trovata alcuna documentazione su eventuali interventi di ricostruzione, restauro o ripristino: si sa tuttavia che dopo il 1812 il castello venne adibito a carcere e in seguito alia nuova destinazione vennero operate alcune trasformazioni al piano terra.

 

Indirizzo: Piazza Castello, quartiere Monte

Facilities