Castello Di Castelmola

Castello Sicilia, Messina - Castelmola

Epoca
Non Precisabile
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di Castelmola sorge in cima all'abitato omonimo. Del castello restano i ruderi delle poderose mura normanne.

Il castello di Mola fu per secoli l'anello più forte della catena difensiva peloritana composta dai manieri di Milazzo, Ficarra, Tripi, Castroreale, Castiglione e Francavilla; rappresentando per i diversi conquistatori il punto nevralgico da espugnare per assumere il controllo del territorio.

La suggestiva area del castello trasmette ancora intense emozioni, specialmente per chi si appresta a salire in cima, tra le sue mure, ed ammirare il panorama mozzafiato, con la vista che spazia sull'intera costa ionica, da nord, con le coste calabre, a sud, dove l'Etna domina la scena.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Non è possibile stabilire con esattezza l’epoca di costruzione. L’unico elemento certo, in merito all’edificazione di quest’opera difensiva, proviene dalla dicitura greco bizantina del X secolo, incisa nella lapide marmorea posta sulla facciata del Duomo di Castelmola, che recita: “questo castello fu costruito sotto Costantino, patrizio e stratega di Sicilia”.

Nonostante questo faccia presumere una collocazione in epoca medioevale la maggior parte degli storici concorda con una più antica edificazione nel periodo romano.

Nel 1334, sotto il regno di Pietro d'Aragona, fu cinto di mura e reso inaccessibile per essere utilizzato come fortezza e prigione funzionale anche alla vicina Taormina.

Un altro riferimento storico proviene dall’emblema posto sulla sommità dell’arco d’ingresso che presenta la dicitura: “Castello fedele a Sua Maestà – anno 1578”.

 

Indirizzo: Rocca sopra il paese

Facilities