Castello Di Pietra Di Roma

Castello Sicilia, Messina - Torrenova

Epoca
XIV Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

L’intero sito, elevato sopra una leggera altura, un tempo dominava la pianura circostante nella quale l’impianto di cannamele (canna da zucchero), risaie ed agrumeti, con i relativi opifici industriali, quali trappeti da zucchero e mulini, era alimentato da acquedotti di cui sopravvivono tracce.

Sopra un trovante di roccia, nell’estremità occidentale del sito, sopravvivono i resti di una torre a pianta circolare. Dalla parte orientale sono cresciuti nel tempo edifici che, nelle parti più evidenti sopravvissute, mostrano di appartenere al tardo XVII secolo, oggi tutti allo stato di rudere. Sull’insieme così altamente stratificato, durante gli ultimi decenni, sono state elevate strutture in cemento armato.

Condividi

Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Nel 1389 la località è citata come castrum sive fortilitium ai piedi di San Marco. Federico di Aragona, barone di San Marco, si ribella a re Martino, e questi assegna il castrum a Peralton de Labaur – ASPA, Protonotaro del Regno, reg. 2, c. 67v.; Barbieri, I, pp. 9 – 10, Bresc 1975, pp. 431 – 432.

Nel 1498 si evince dai capitoli di San Marco che il castello necessita di ristrutturazione – Filangeri 1988, pp. 36 – 37.

Nel 1557 Giulio Filoteo degli Omodei lo descrive come “fortezza con fossato” – Filangeri 1988, p. 37.

1578 – Spannocchi dice che nel castello c’è un “arbitro di cannamelle”; disegna un forte con tre torri di cui primeggia la circolare, a cui si affianca l’antico acquedotto cinquecentesco – Spannocchi, c. 98.

Nel 1584 Camilliani sostiene che solo nella prima metà del XVI sec. si impianta lo zuccherificio e ne restituisce l’immagine di una fortezza turrita, con un maschio circolare – Scarlata 1993.

Nel 1750 ca. è descritta come fortezza egregiamente munita di artiglierie, con chiesa ed osteria – Amico 1855 – 56, II, p. 368.

Bibliografia

Castelli medievali di Sicilia, guida agli itinerari castellani dell’isola; Regione Siciliana Centro Regionale per l’Inventario la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali.

 

Indirizzo: Contrada di Pietra di Roma

Facilities