Castello Di Bonvicino

Castello Sicilia, Palermo - Cefalu'

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

 Costruzione accorpata a speroni di roccia emergenti ed affacciati sulla valle lungo cui scorre il torrente Castelbuono, che nasce dalle falde fra il pizzo Dipilo (m 1385) e il monte Carbonara (m 1979). La località (m 400 ca. s.l.m.) sita tra le contrade Pianetti, Gallefina, Gurgo e Lanzeria, si trova al centro di una valle a sud della vetta di pizzo Sant'Angelo di Gibilmanna (m 1385) e il monte Carbonara.

I resti di ciò che veniva identificato come "castello" di Bonvicino oggi rimangono incastrati fra emergenze rocciose che si elevano mediamente di 20 m sopra la località in leggero declivio sulla quale insistono altri fabbricati, recenti e di destinazione agricola. Fra le rocce emergenti, attraverso cui si inerpica uno stentato sentiero, si stagliano i muri perimetrali di due costruzioni contigue, a pianta irregolare ed equivalenti, le quali, compresi i muri perimetrali, non impegnano più di ottanta metri quadrati di superficie. Delle due costruzioni, una, con mura più robuste, formava una torre, con perimetro irregolare e con superficie interna di non più di venticinque metri quadrati. La torre, sita nell'estremità orientale, con caratteri di dongione-residenza, doveva essere accessibile dalla parte di sud-ovest, dove oggi la muratura appare crollata, e dal termine del sentiero in salita, verso cui è diretta l'unica feritoia che ancora sopravvive.

Condividi

Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

 Nel 1329 vi è la prima menzione del castello, o rocca, sito tra Isnello e Collesano, dal Rollus Rubeus. Ancora riportata come rocca fortificata nei pressi di Collesano nel 1558, nel XVIII secolo consta di sole rovine.

Bibliografia

Castelli medievali di Sicilia, guida agli itinerari castellani dell’isola; Regione Siciliana Centro Regionale per l’Inventario la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali.

 

Indirizzo: Contrada Castello; strada provinciale da Cefalù a Castelbuono per Isnello

Facilities