Castello Di Bilici

Castello Sicilia, Palermo - Petralia Sottana

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

 I pochi ruderi identificabili con il castello o la masseria fortificata medievale di Bilìci sono inglobati in strutture edilizie più recenti sulla cima di una bassa altura (m 499) di roccia calcarenitica molto friabile, ca. 800 m ad est del corso del torrente Bilìci, in un paesaggio collinare tipico della Sicilia interna del latifondo. Il feudo Bilìci, daltra parte, era uno dei grandi feudi granari della contea ventimigliana di Geraci (più tardi, dal 1354, farà parte di quella di Collesano) ed il castello, o più probabilmente la masseria incastellata, era certamente funzionale allo sfruttamento agricolo del territorio. Le tracce del castello sono identificabili in pochi resti murari inglobati nelle strutture edilizie più recenti.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

 Il 1271 vede la prima menzione del castrum, mentre nel 1322 si ricorda la massaria Billisii. Nel 1354 si registra feudum cum turri seu fortilicio et habitacione, donati dal conte di Geraci Emanuele Ventimiglia al fratello Francesco conte di Collesano. Nel 1392 si cita il feudum cum suo castro.

Bibliografia

Castelli medievali di Sicilia, guida agli itinerari castellani dell’isola; Regione Siciliana Centro Regionale per l’Inventario la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali.

Mazzarese Fardella 1983.

 

Indirizzo: Case Bilìci o Belìci

Facilities