Castello Di San Mauro

Castello Sicilia, Palermo - San Mauro Castelverde

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di San Mauro era una costruzione un tempo elevata sulla vetta (1050 m ca.) dello spartiacque che separa due affluenti del fiume Monalo-Pollina, il Calabrò a nord-ovest e il Buonanotte a sud-est.

Dall’osservazione dei ruderi ancora emergenti si evincono tracce di una costruzione elevata a ridosso di talune rocce, forse utilizzate quale nucleo per una torre centrale più elevata. Si identificano allineamenti di muri che racchiudevano un’area scoperta; muri a tratti rettilinei e a tratti in curva consentono di ricomporre lo schema di una costruzione dall’andamento allungato e con piccole torri semicilindriche addossate che fanno ricordare lo schema del Castello a Mare di Palermo.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Dall'autostrada A20 prendere l'uscita Pollina/Castelbuono in direzione Pollina/Castelbuono e continuare sulla tangenziale fino ad imboccare la SS286 per 1 km circa; immettersi nella SS113 per 7 km; proseguire sulla SP52 per 22 km fino alla destinazione.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

L’atto di fondazione della diocesi di Troina, nel 1082, include anche il Castello di San Mauro. Nel 1271 è signore del castello Simon de Montfort, cugino di Carlo d’Angiò; del ’72 è la notizia di un consergius e quattro serventes che risiedono nel castello; ancora notizie nel 1274 sulla sua guarnigione: il castrum Sancti Mauri, nella Sicilia ultra flumen Salsum, è custodito per castellanum scutiferum et servientes quattuor. Nel 1281 il castrum Sancti Mauri custoditur per castellanum scutiferum non habentem terram in Regno et servientes 3. Nel 1394 ne è signore Fernando Lopez de Luna, che cambia i suoi possessi per una rendita di 3000 onze; nel 1558 è citato tra i centri fortificati dell’entroterra.

Bibliografia

H. Bresc, Un monde méditerranéen. Economie et societé en Sicile 1300-1450, 2 voll., Roma-Palermo 1986.

L. Catalioto, Terre, baroni e città in Sicilia nell’età di Carlo d’Angiò, Messina 1995.

V. Di Giovanni, Su i castelli di Sicilia custoditi per la Regia Curia nel 1272, in “Archivio Storico Siciliano”, n. s., V, 1881, pp. 428-432.

T. Fazello, De Rebus Siculis decade duae, Palermo 1558; trad. it con titolo Storia di Sicilia a c. di A. De Rosalia, Palermo 1990.

R. Gregorio, Bibliotheca Scriptorum qui res in Sicilia gestas sub Imperio Aragonum rettulere, voll. 2, Palermo 1791-1792.

M. Leonarda, Ricerca ed esame delle notizie tradizionali e storiche di Santo Mauro Castelverde, Palermo 1894.

F. Maurici, Federico II e la Sicilia. I castelli dell’imperatore, Catania 1997.

R. Pirri, Sicilia sacra disquisitionibus et notitiis illustratam 2 voll., Palermo 1733.

E. Sthamer, Die verwaltung der Kastelle in Konigreich Sizilien unter Kaiser Friederich II. Und Karl i von Anjou, Leipzig 1914, trad. ital. Bari 1995.

Castelli medievali di Sicilia, guida agli itinerari castellani dell’isola; Regione Siciliana Centro Regionale per l’Inventario la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali.

 

Indirizzo: Area urbana, periferia sud, zona "Castello".

Facilities