Castello Di Sarteano

Castello Toscana, Siena - Sarteano

Epoca
Visitabile
Si, pagamento
Proprietà
Comune

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Condividi

Prezzi ed orari

Come raggiungere

Uscita casello n.29 dell'A1 (Autostrada del Sole) Chiusi-Chianciano Terme e percorrere i 6 Km della S.S. 478.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Nel 1280 il castello di Sarteano viene venduto al podestà di questo libero comune e nello stesso anno viene riconosciuta l'attuale rocca ed in seguito ampliata e restaurata dai Monaldeschi d'Orvieto ( nel 1345) e dai senesi nel 1469. La fortezza precedente era molto simile all'attuale: cinta da doppia cerchia di mura, dominata da un cassero, con il maschio quadrato e torri rotonde ai lati. Sotto la rocca v'è un sistema di cunicoli praticabili, dell'età etrusca. La sorte di Sarteano séguita ad essere diretta da Siena, da Orvieto e da Perugia. Nel 1503 la cittadella soffre gravi danni inflitti dal Duca Valentino che vuole costringere Siena a cacciare Pandolfo Petrucci. Nel 1555 Siena, presa d'assedio dalle armi imperiali e ducali, cade. Nel 1556, il castello di Sarteno viene preso a viva forza da Cosimo dei Medici. Nel 1590 il Granduca Ferdinando I dà l'investitura del castello al capitano Eustachio Fanelli e il Granduca Cosimo II lo dà definitivamente a Brandimarte Fanelli e ai suo i discendenti. Recentemente il castello è stato acquistato dal Comune e presto, dopo i necessari interventi di consolidamento e restauro, verrà reso visitabile.

 

Indirizzo: Via della Rocca

Facilities