Castello Di Chenal

Castello Valle d'Aosta, Aosta - Montjovet

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Regione

Il Castello è chiuso per pericolo crolli

Descrizione

 Il castello di Chenal sorge su un promontorio roccioso, poco lontano dall'omonimo villaggio.

Grazie a questo maniero e a quello vicino ben più importante di Saint-Germain, era possibile controllare il transito sulla strada medievale che a Montjovet  passava nella depressione tra i due castelli.

E' formato da un edificio a pianta rettangolare, con porta di accesso ad archivolto in pietra, posta a livello del suolo.

I muri hanno uno spessore inferiore al metro, con feritoie molto larghe.

Il muro perimetrale, verso Saint-Vincent ha, nella parte interna, tracce di un  tetto a due pioventi che gli era addossato.

Sembra che non  tutto il recinto sia stato occupato dai fabbricati. Infatti sul punto più elevato del complesso vi sono tracce di una torre quadrata di vedetta di sei metri di lato e sul lato Nord-Est si osserva una curiosa poterna.

Il complesso sembra essere stato più una caserma, dépendance del castello maggiore di Saint-Germain, che un vero e proprio maniero

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

 Uscire al casello autostradale A5  a Verrès (AO) e svoltare a sinistra in direzione Aosta. Dopo l'abitato di Montjovet, svoltare a destra per la frazione Saint Germain, al bivio prendere la direzione frazione Chenal e parcheggiare  nello spazio antistante la Cappella dedicata alla Madonna delle Nevi.  Dal parcheggio percorrere il facile sentiero che conduce al maniero in pochi minuti.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

 Il castello di Chenal, originariamente apparteneva ai Signori di Montjovet e passò poi ai Challant.

Ebalo Magno di Challant, che ne era entrato in possesso per alleanza matrimoniale, nel proprio testamento del 1323, dispose in favore dei figli del "Chateau neuf de Chinal".  

Ebalo Magno fu un personaggio di rilievo della cultura valdostana, non fu solo l'ultimo Visconte di Aosta e una delle personalità più in vista dello Stato Sabaudo, fu anche uomo toccato dalla fortuna di una longevità singolare per l'epoca, risultando già titolare di feudi nel 1263 e ancora in vita nel 1323 ad almeno ottant'anni di età.

In quanto Visconte di Aosta e Signore di Challant era proprietario di cinque castelli: Fénis, Chenal, Villa, Graines e della Torre di Bramafam. Inoltre nel 1295, rinunciando al titolo Vicecomitale, cedette ai Savoia la Torre di Bramafam e ricevette in cambio il castello di Saint-German.

Furono quest'ultimo e il castello di Villa a Challant-Saint-Victor, le sue dimore preferite.

Il castello di Chenal fu abbandonato nel 1500 e ben presto andò in rovina, mantenendo però l'assetto primitivo sino ai giorni nostri.

Araldica

Gli Challant furono una nobile famiglia valdostana, apparsa nel XII secolo che godette di grande potere nel Medioevo e nel Rinascimento, periodo durante il quale hanno governato gran parte della Valle d\'Aosta per conto dei Savoia.

La famiglia si estinse nel 1802 con la morte a soli sette anni di Giulio Giacinto, ultimo Conte di Challant e, nel 1837 di Teresa, ultima donna della famiglia.

Il capostipite della famiglia Challant fu Bosone I Visconte di Aosta, titolo riservato all\'amministratore della Contea di Aosta per conto dei Savoia.

L\'ultimo Visconte fu Ebalo I di Challant detto anche Ebalo Magno. Figlio di Gotofredo I di Challant e di Beatrice di Ginevra, ereditò dal padre la Viscontea di Aosta e diversi feudi. Sposò in prime nozze Alasia di Montjovet dalla quale ebbe in dote il feudo di Chinal,  Saint-Vincent e parte di Montjovet, e in seconde nozze Caterina di Clemont. Ebbe cinque figli maschi e diverse figlie femmine. Alla sua morte nel 1323 seguì una disputa di famiglia tra i suoi eredi che durò per anni. 

Bibliografia

 "Architettura in Valle d\'Aosta. Il Romanico e il Gotico. Dalla costruzione della cattedrale ottoniana alle committenze di Ibleto e Bonifacio di Challant. 1000-1420", di Bruno Orlandoni, Priuli & Verlucca editori.

 

Indirizzo: Villaggio Chenal

Facilities