Castello Di Suzey

Castello Valle d'Aosta, Aosta - Pont-saint-martin

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Regione

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello di Suzey è ridotto a rudere. Si riconoscono, nell'interno della cinta, molto irregolare perché segue la conformazione del terreno, che racchiudeva un ampio corpo di guardia a due piani, il corpo di abitazione, addossato sul lato nord, con finestre aperte sui lati nord e ovest.

In posizione centrale c'era un torre cilindrica datata XII secolo, larga appena cinque metri, di cui si vedono i resti.

La parte di abitazione fu probabilmente costruita nel XIII secolo.La facciata principale ha un'ampia porta d'entrata con archivolto in pietra lavorata, sormontata da una bifora ormai priva della colonnina centrale. Sulla facciata sud si apre un'ampia finestra quadrangolare in pietra più chiara. Qua e là rimangono diverse feritoie.

Il suo aspetto attuale richiama ruderi di castelli irlandesi immersi nella natura selvaggia

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Usciti al casello autostradale A5 a Pont-Saint-Martin, seguire le indicazioni per la Valle di Gressoney (o Valle del Lys). Imboccata la vallata,  dopo circa due chilometri, svoltare a destra seguendo le indicazioni per la frazione Ivery. Il Castello di Suzey si trova a monte della frazione stessa.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



kalmizar

  • 26/04/2011

Splendidi resti di mura che ti riportano indietro nel tempo.Con un pò di fantasia potrai vedere la vita del XIII secolo dei signori Vallaise.

Storia

Il Castello di Suzey apparteneva alla famiglia Vallaise. Defilato agli occhi delle autorità, questo nido d'aquila diventò palestra di ribalderie per i rampolli del casato. Nel 1351, infatti, Domenico e Gottofredo di Vallaise, vi rinchiusero, nell'attesa di riscatto, Pietro di Stria, un ricco mercante di Ivrea, dopo averlo rapito e derubato di ottomila fiorini. La legge era molto tollerante con le prepotenze dei nobili e anche il Conte si dimostrava indulgente purché non venissero lesi i suoi interessi.

Araldica

La nobile e antica famiglia dei Vallaise, i cui antenati erano i signori De Arnado, esercitava la sua giurisdizione su Arnad e su buona parte della Valle del Lys, compresi i castelli di Perloz e il castello di Suzey situato sull\'altra sponda del Lys.

I Vallaise erano particolarmente legati a Perloz: sovente i loro testamenti venivano effettuati in una delle loro dimore e chiedevano di essere sepolti nella parrocchia che comprendeva oltre a Perloz anche Lillianes e Fontainemore, nella tomba di famiglia.

Inoltre, conservarono l\'usanza di distribuire ai poveri, nel giorno del loro funerale o negli anniversari canonici, un buon pasto.

Bibliografia

" Segni di pietra " di Francesco Corni, editore Associazione Forte di Bard.

 

Indirizzo: Frazione Ivery

Facilities