Rocca Di Chatel Argent

Castello Valle d'Aosta, Aosta - Villeneuve

Epoca
XII Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Regione

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Châtel-Argent è un antico castello, oggi diruto, che si erge su un terrazzo roccioso a picco sulla Dora Baltea nel comune di Villeneuve. Il nome è dovuto al fatto che questo castello fu sede di una zecca ("argent" in francese significa "denaro").

L’accesso alla rocca di Châtel-Argent è rappresentato dalla “rampa”, così chiamata dai Veullatsu (gli abitanti di Villeneuve): si tratta di una strada a scaloni ricavata nelle pareti di roccia che sovrastano il borgo di Villeneuve.

L'area rinchiusa da ciò che resta della cinta muraria è di circa 90 x 70 metri; si calcola che potesse contenere 2000 uomini. Per quanto riguarda la costruzione del XIII secolo si trovano, all'interno della cinta, nella posizione più elevata del sito, i resti di un corpo di fabbrica e di una cisterna; la parte meglio conservata, che caratterizza l'aspetto del sito, è rappresentata dal dongione di forma cilindrica, alto circa 16 metri ed avente un diametro di 9,50 metri misurato all'esterno.

Sul fronte est dell'area fortificata si trova una piccola chiesa castellana dedicata a Santa Colomba in stile romanico che si ritiene costruita tra verso il 1050-70. La chiesa ha un aspetto alquanto arcaico: la facciata presenta tre specchiature verticali coronate da archetti degradanti; l'abside che sporge otre la cinta muraria, è ornata da lesene e archetti pensili in cotto. All’interno della chiesetta si conservano labili tracce di affreschi databili al XIII secolo.

Il sito di Chatel-Argent è gestito dalla Fondation Grand Paradis, che ha creato il "Vivre Châtel-Argent", l'itinerario che si snoda intorno all'antico castello, alla scoperta delle peculiarità della “becca” che sovrasta il borgo di Villeneuve.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

I ruderi di Chatel-Argent oggi visibili risalgono al XIII secolo, ma il cocuzzolo roccioso sul quale essi si ergono era già occupato in epoca romana da una fortificazione posta a guardia della valle.

La prima citazione medievale del castello è del 1175. Esso fu sempre sotto la giurisdizione di Casa Savoia, anche se la baronia di Châtel-Argent ebbe numerosi signori: i Bard, gli Challant, i Roncas, ecc.

 

Indirizzo: Località Châtel-Argent

Facilities