Login Login Registrazione Registrazione
Progetto
Progetto
<< Luglio 2014 >>
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

RSS Facebook

Progetto

Le lucciole sono tornate a risplendere nel nostro Paese. Le avevo viste da bambino e miracolavano le sere d’estate. Sembravano scomparse ma ora più che mai sono qui ad affascinare ed illuminare con la loro luce”.

A primo impatto può sembrare bizzarro paragonare le lucciole ai castelli, ma poi, pensandoci bene, trovai che tale metafora rappresentava al meglio il messaggio e la filosofia che trasmette e che anima questo progetto. Un progetto ambizioso, che pretende di far risplendere ciò che talvolta si trova arroccato su una rupe, a ridosso di un paese, al centro di una città, sulle sponde di un lago, a strapiombo sul mare o a dominio di una valle, e che nel silenzio e nell’oscurità è abbandonato da centinaia di anni.

I castelli come le lucciole. Questi coleotteri che fino a qualche decennio fa animavano le sere d’estate e rendevano speciali le passeggiate notturne, ora sembrano scomparse, ed è quasi una rarità riuscire ad osservarne qualcuna. Chi è figlio del XXI secolo forse non è neanche a conoscenza dell’esistenza di questi curiosi insetti, e probabilmente non li vedrà mai, perché dovrebbe andare a cercarle in luoghi non frequentati da mondo moderno. Si è ormai troppo abituati alla vita metropolitana, ad un mondo che ormai sembra dare più valore a ciò che appare ed è sfuggente piuttosto a ciò che esiste ed è reale. Ebbene il nostro progetto dà valore a ciò che esiste da più di un millennio, che è reale, ma che purtroppo, spesso e per molti, è come se non esistesse: i castelli. Eppure ci passiamo davanti, li osserviamo da lontano, li confondiamo con altro, li sconosciamo. E’ strano davvero, eppure l’Italia è terra di castelli, basti pensare che il nostro Bel Paese ha qualcosa come più di 20'000 manieri, un patrimonio architettonico e storico straordinario e di incommensurabile valore. Per tutelare e valorizzare un bene bisogna innanzitutto conoscerlo, e per conoscerlo bisogna fornire lo strumento più adatto.

Questo strumento è il nostro portale, icastelli.it, il “mezzo” più adatto nel mondo attuale contemporaneo per condividere e raggiungere la conoscenza di questo immenso patrimonio castellano che è presente e disperso sul territorio italiano. Icastelli.it, unico portale italiano dedicato al patrimonio castellano, fornisce il giusto peso e valore ai castelli ed alle torri d’Italia, da loro uno spazio, un’immagine, una voce, ma soprattutto una luce, una luce nuova, caratterizzata dal bisogno che questi edifici hanno di essere conosciuti e valorizzati. Finalmente con il progetto icastelli.it, i castelli d’italia tornano a risplendere, ad illuminare il nostro territorio, ad avere quel ruolo dominante che avevano ed hanno fin dal Medioevo, un ruolo che nasce prima di tutto dalla loro collocazione all’interno del paesaggio, rurale o urbano che sia. Dare luce alla pietra, voce alla storia, movimento all’abbandono: questo è icastelli.it! Il progetto del icastelli.it nasce da una profondo amore e da una profonda conoscenza dell’italia, del suo territorio e della sua storia. Icastelli.it propone di raggruppare sotto il proprio portale tutti i castelli e le torri presenti in Italia, un progetto difficile ed ambizioso, ma di importanza primaria e necessaria, non solo per dare la possibilità a tutti quanti di scoprire e riscoprire la nostra storia, ricca di cultura, bellezza artistica e paesaggistica, ma anche per poter offrire un servizio a tutti coloro che lavorano nel mondo dell’arte e dell’architettura fortificata italiana.

Creare un polo, un network in cui sia musei, amministrazioni, enti pubblici e privati che turisti, studiosi, appassionati, possano trovare tutto ciò sia utile alla conoscenza ed alla fruibilità del castello stesso, affinché il bene sia sempre più valorizzato e tutelato, conosciuto ed arricchito, sia dal pubblico che dal privato. In tutto ciò vogliamo dare grande spazio alle sinergie, in quanto crediamo che solo grazie alle collaborazioni ed all’aiuto di più persone si possano realizzare i grandi progetti. Ecco perché auspichiamo che tutti coloro che amano la storia ed il loro paese diano un contributo alla nostra causa. Chiunque vuole su icastelli.it può diventare “editore” e scrivere sui castelli e torri d’Italia. Se quindi trovate un castello che non è attivo, oppure un castello che non ha molte informazioni, potete registravi e diventare utente attivo, contribuendo a migliorare le notizie su quel particolare castello.

Questa possibilità è valida per le associazioni culturali, per le pubbliche amministrazioni ed anche per i privati che possiedono dei castelli. Se inoltre vi sono dei castelli nel territorio dove abitate che non sono censiti sul nostro database vi preghiamo di segnalarvi, in modo da poter arricchire e completare l’opera di catalogazione. A tutti i nostri utenti registrati come editori, oltre le newsletter mensili, avranno la possibilità di ricevere particolari sconti ed inviti ad eventi castellani. Il portale è in continua evoluzione, il viaggio verso un mondo lontano, misterioso, suggestivo e coinvolgente è solo all’inizio, speriamo che il nostro sogno possa essere anche il Vostro: contribuire a conoscere e valorizzare i Castelli e le Torri d’Italia! Vi auguriamo buona navigazione e ringraziamo tutti coloro che vorranno collaborare e partecipare alla nostra iniziativa!

Andrea Orlando
Direttore Generale

Per informazioni e contatti: info@icastelli.it - C.F: RLN NDR 78H13 H264 X
icastelli.itin collaborazione con: Castelli e Alberghi di Charme Castelli e Alberghi di Charme
Page copy protected against web site content infringement by Copyscape