Castello Della Targia

Castello Sicilia, Siracusa - Siracusa

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
Si, su richiesta
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il Castello della Targia sorge a pochi chiometri da Siracusa, situandosi a Nord, poco distante dalla fortezza greca di Eurialo. Il Castello della Targia possiede una pianta leggermente trapezoidale (lati minori 19,40 m; lati maggiori di misura differente: il lato Est 26,70 m e il lato Ovest 32,10 m) e delle torri circolari nell'intersezione degli assi e cortile centrale.

L'impianto planimetrico, nella sua attuale consistenza, di forma irregolare, potrebbe essere dovuto all'adattamento delle fondazioni su strutture preesistenti, peraltro mai indagate. Esso appare simile ad un grande baglio dal momento che la fabbrica dell'edificio si articola attorno ad una corte centrale. Lo spessore murario è di 1,10 m. Secondo Giuseppe Agnello la cortina muraria originaria sarebbe integra su tre lati tranne sul lato Nord dove si sono sostituiti fabbricati moderni di tipo rurale.

All'interno esistono ambienti soltanto nei lati Sud e Ovest, ma che non hanno alcun elemento antico. Le caratteristiche sveve sono riscontrabili, secondo lo studioso, nelle torri Sud-Ovest e Sud- Est. La prima (diametro esterno 6,30 m; diametro interno 4,10 m) presenta un rivestimento in piccoli conci (altezza 26/28 cm) in pietra calcarea disposti in 25 filari. Il coronamento si organizza con una cornice composta di archetti tipica del periodo tre - quattrocentesco.

Esiste una sola finestra rettangolare a doppio strombo. La torre Sud-Est, lacunosa del coronamento, è confrontabile nell'impostazione generale alla precedente. Della torre Nord-Ovest rimangono solo la base e quattro assise di conci; la Nord- Est è tutta di rifacimento moderno.

Il Castello della Targia è oggi proprietà della Famiglia Pupillo ed è quindi visitabile solo su richiesta e per degustazioni di vini. Forte di una lunga tradizione familiare, l’Azienda agricola Pupillo ha recuperato il gusto perduto del Moscato di Siracusa e rinnovato quello più consolidato del Nero d’Avola. I vigneti crescono rigogliosi nei sei appezzamenti di Senie, Mulino, Podere 27, Tre Ettari, Favaraggio e Vignazza delle Monache, terreni eterogenei in cui la componente calcarea, che conferisce delicatezza alle uve del Moscato, si alterna e quella vulcanica che, invece, rafforza la corposità dei rossi e del Nero d’Avola.

Condividi


Prezzi ed orari

Orari di apertura

Da lunedì a sabato ore 8:30-14:00 (per degustazioni su prenotazione).

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

 

Indirizzo: Contrada La Targia

Facilities

  • Matrimoni
  • Meeting
  • Informazioni
  • Toilets
  • Enoteca

Sposati in questo castello