Castello Di Longi

Castello Sicilia, Messina - Longi

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Privata

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

Il complesso sorge su un modesto sperone che si affaccia sulla fiumara del Fitalia, integrato alla parte più antica dell’abitato. Nell’assetto attuale non si evidenziano slarghi o piazze limitrofi al castello ma solo le anguste vie caratteristiche del nucleo medievale. Il castello presidiava la gola attraverso cui si sviluppava un passaggio verso i boschi dell’entroterra. Le sue relazioni visive si limitano alla vetta di San Nicola (m 1298 s.l.m.) del complesso montuoso del Crasto, al sito di Belmontino lungo le creste di Frazzanò e al SS. Salvatore. Gli attuali corpi di fabbrica che ricoprono una superficie di ca. 800 mq appaiono come il risultato di una evidente stratificazione protrattasi nei secoli. Tuttavia, il nucleo principale potrebbe essere circoscritto dalle giaciture di certi spessori murari che individuano una superficie non superiore ai 400 mq. Afferenti ad un rimaneggiamento settecentesco sono due stanze affrescate di cui una sormontata da uno stemma araldico scolpito in legno.

 

Condividi

Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Il castello è attestato la prima volta alla fine del XIII secolo.

 

Nel 1276 è signore del casale di Longi e di quello di Galati Bernard de la Grange (Grangius).

Nel 1277 le terrae di Longi e di Galati sono abbandonate dagli uomini sottoposti a Bernard de la Grange che fuggono alle imposizioni fiscali.

Nel 1291 l’infante Federico cede il castello di Galati e il casale di Longi a Riccardo Loria.

Nel 1396 terra e castrum vengono riconfermati a Federico Aragona.

Nel 1403 Valore Lancia chiede alla corona di potere ipotecare terra e castello per dotare la figlia.

Nel 1558 è citato tra i paesi dell’entroterra come centro fortificato.

Bibliografia

Castelli medievali di Sicilia, guida agli itinerari castellani dell\'isola; Regione Siciliana Centro Regionale per l\'Inventario la Catalogazione e la Documentazione dei Beni Culturali e Ambientali.

 

Indirizzo: Centro Urbano, Via Castello, Via Santa Caterina

Facilities