Rocca Novara

Castello Sicilia, Messina - Novara Di Sicilia

Epoca
IX Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Demanio

Il Castello è chiuso per pericolo crolli

Descrizione

La Rocca Novara (circa 1.340 metri s.l.m.), detta anche Rocca Salvatesta dagli abitanti del sottostante borgo di Novara di Sicilia, è una delle montagne più alte dei monti Peloritani. La Rocca è collocata al confine meridionale dei monti Peloritani, nel territorio di Novara di Sicilia e di Fondachelli Fantina.

La Rocca è detta anche il Cervino di Sicilia per la sua conformazione particolare, ai piedi del quale, sul versante meridionale, si stende un piccolo altopiano. Nel suddetto altipiano sarebbe da ricercare l'originario insediamento alto medievale, che dominò, tra il IX e il X secolo, le vallate circostanti in una posizione ben più elevata e dominante, rispetto al poggio, ove trovano posto i resti del castello di Novara. In tale pianoro sembra infatti che sia statocostruito l'antico paese di Noah, il primo nucleo abitativo di quella che nei secoli successivi sarevve diventata Novara di Sicilia, ricostruita poi sotto la Rocca, sul versante settentrionale.

Modalità e caratteristiche dell'insediamento presso la Rocca Salvatesta rimangono al momento sconosciute, solo un intervento di scavo potrebbe riportare alla luce ciò che resta dell'abitato e del probabile fortilizio, e quindi svelare i misteri che da secoli avvolgono l'intera Rocca.

Dal nostro ultimo sopralluogo (settembre 2011) l'unico muro (ancora visibile nel 2002), probabilmente facente parte della cinta muraria dell'antico abitato, non è più presente, sicuramente franato a valle negli ultimi anni. L'altipiano è comunque ricco di frammenti ceramici (tegole, anse, cocci di vario tipo) a dimostrazione di una frequentazione dell'area.

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

 

Indirizzo: Rocca Salvatesta

Facilities