Castello Di Sant'Apollinare

Castello Umbria, Perugia - Marsciano

Epoca
X Secolo
Visitabile
NO
Proprietà
Privata

Il Castello è chiuso per restauro

Prezzi ed orari

Come raggiungere

Per chi proviene da Perugia percorrere la strada delle Settevalli fino al bivio per Spina e proseguire in direzione Marsciano fino alla rotonda. Il Castello compare sulla destra.
Da Roma prendere la superstrada E-45 uscita Marsciano, percorrere la strada che da Marsciano conduce a Cerqueto e seguire le indicazioni per Spina fino alla rotonda, il Castello di S.Apollinare si trova sulla sinistra.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Il Castello di S. Apollinare è un edificio di epoca bizantina munito di un maschio merlato al quale si accede attraverso un camminamento sopraelevato. La torre merlata costituisce l'ingresso al primo cortile, dotato di cisterna d'impluvio delle acque e ornato di un pozzo per il loro attingimento; un arco successivo dà adito ad un secondo cortile dal quale si dispiega il borgo medievale perfettamente conservato. Sia l'ala destra del Castello che gli edifici del borgo sono tutti di proprietà privata e appartengono ad altri proprietari. La scrivente fa richiesta per quanto è di uua esclusiva proprietà, vale a dire: la torre merlata e l'ala sinistra che contiene al suo interno svariati saloni con volte a vela di pregevole fattura.
Il Castello di S. Apollinare è citato in numerosi documenti e testi presso gli archivi della sovrintendenza i cui autori sono C. Piccolpasso, Pellini, Leccisotti, Ricceri, Briganti ed altri. Le origini del Castello di S. Apollinare risalgono probabilmente al sec X. La prima data citata nei
documenti storici è quella del 1010, anno in cui fu in parte bruciato dall'esercito Imperiale. Successivamente nel 1030 Ugone figlio di Alberigo che ne fu proprietario lo donò insieme alla moglie Deodata, all'abbazia di Farfa. Trenta anni più tardi, nel 1060, l'abate di Farfa lo cedette in enfiteusi a Bonizone, abate del monastero di S. Pietro , per un canone annuo di dodici pavesi. Nel 1163 l'Imperatore Federico I confermò questo patto.
Nel 1227 il Castello di S. Apollinare divenne feudo della nobile famiglia Graziani nelle persone di Matteo e Niccolò di Piero di Messer Paolo Graziani (Pellini). La famiglia Graziani ne rimase in possesso fino al 1700. Il Castello di S. Apollinare è stato sempre abitato e perciò conserva
mirabilmente le sue strutture originarie.

 

Indirizzo: Località Sant'Apollinare

Facilities

Sposati in questo castello