Torre Di Pramotton

Torre Valle d'Aosta, Aosta - Donnas

Epoca
XIII Secolo
Visitabile
Si, gratuito
Proprietà
Regione

Verifica gli orari prima di effettuare una visita

Descrizione

La Torre di Pramotton è la prima della Valle d'Aosta per chi arriva dal Piemonte.

Fu costruita verso la metà del XIII secolo su pianta esagonale per conto dei Savoia su un'altura rocciosa per assicurare continuità visiva tra il Forte di Bard e l'Alto Canavese.

La si può raggiungere percorrendo un sentiero di media difficoltà in circa mezz'ora di cammino.

La Torre ha sei merli in corrispondenza degli spigoli in conci squadrati.  Era circondata sui lati più vulnerabili da una cortina difensiva, in parte conservata. La porta di accesso è situata a circa cinque metri dal suolo. La qualità dei particolari , come la porta e la regolarità della muratura, rivelano maestranze di grande esperienza. 

La Torre fu anche chiamata " di Bellegarde " o " d' Aviès ".

Condividi


Prezzi ed orari

Come raggiungere

Arrivati al casello autostradale A5 di Pont-Saint-Martin, seguire le indicazioni per Donnas a sinistra.  A metà rettilineo svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per la frazione Vert e successivamente per la frazione Pramotton da cui parte il sentiero che sale alla Torre.

La tua esperienza personale può essere di grande aiuto agli altri viaggiatori. Grazie!



Storia

Si dice che la Torre di Pramotton, nella spartizione dei beni, avvenuta nel 1214 tra Ugo di Bard e il fratello Guglielmo di Pont-Saint-Martin, toccasse al primo.

Dopo che Ugo perse i feudi nel 1242, si dice passasse ai Savoia. In realtà in un accordo del 1277 tra i Signori di Pont-Saint-Martin e il Conte Filippo di Savoia, la Torre risulta essere costruita da poco.

In caso di pericolo, veniva munita di armati: così accadde nel 1293 quando il Marchese di Monferrato minacciava la Basse Valle d'Aosta. Furono mandate guardie e sentinelle armate onde evitare che cadesse in mano al nemico.

Araldica

La dinastia dei Pont-Saint-Martin nacque in seguito alla scissione della famiglia dei Bard, dilaniata da lotte feroci tra i fratelli Ugo e Guglielmo.

Nel 1242, Guglielmo di Bard, essendo rimasto fedele ai Savoia, a differenza del fratello ribelle Ugo, che aveva rifiutato di prestare fedeltà al Conte ed era stato per questo estromesso dalla giurisdizione, fu investito dalla Signoria dei Pont-Saint-Martin che comprendeva parte di Donnas e della Valle di Champorcher.

La famiglia si estinse nel 1737 con la morte di Filiberto di Pont-Saint-Martin.

Bibliografia

"Segni di pietra" di Francesco Corni,  editore Associazione Forte di Bard.

 

Indirizzo: Frazione Pramotton

Facilities